LA CURA DEL BRAND NELL’ERA INFORMATICA

Grandi interpreti e testate giornalistiche ci hanno già avvertito molte volte: la nuova decade in cui siamo entrati (2020-2030) porterà con sè crisi ed opportunità.

Crisi per chi si rifiuterà di ampliare il proprio patrimonio di competenza o per chi non presterà la giusta attenzione nell’arricchire le proprie soft skills.

Opportunità per chi invece cavalcherà l’onda dell’innovazione: grandi cambiamenti significano anche grandi possibilità di lasciare una propria impronta nel mondo.

QUESTIONE DI POSIZIONAMENTO

Se si ipotizza, come già prevedono autorevoli fonti, che in futuro competenze trasversali come capacità di lavorare in team, empatia, intraprendenza, capacità di ascolto, saranno determinanti per la carriera di ogni singola persona, risulta evidente che ognuno di noi dovrà costruire una propria identità professionale.

Secondo gli esperti, sarà addirittura di fondamentale importanza far trasparire oltre alle proprie competenze tecniche anche la propria personalità, puntando sulla propria etica e sui propri valori.

UN VIAGGIO ALLA SCOPERTA DI SE’ STESSI

Questo è uno dei motivi per cui ho scelto di partecipare ad un progetto con start2impact: sfruttare l’intero mese di Gennaio per lavorare sulla mia persona e sul mio brand.

Per farlo ho scelto LinkedIn per avere un’ audience di qualità e se stai leggendo questo breve articolo probabilmente sei una persona affine alle mie passioni e al mio modo di pensare.

Per questo ti ringrazio e ti invito a collegarci su LinkedIn:

LinkedIn

GUARDA IL VIDEO SU YOUTUBE